Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito
Forte Tenna

Il Trentino orientale offre una grande varietà paesaggistica: dalle Pale di San Martino, uno dei più ampi gruppi dolomitici, al verde mai addomesticato del Lagorai, del Tesino e del Vanoi. La Valsugana punta dritto al cuore del Trentino: per questo motivo i genieri imperiali ne progettarono la difesa, mettendo in campo una serie di sbarramenti e fortificazioni a difesa di Trento.

Anche qui la guerra si preparò ben prima di udire i primi colpi di cannone. Tra il 1884 e il 1890 vennero costruiti il forte di Tenna e la sua opera gemella sul Colle delle Benne. Siamo a pochi chilometri da Trento ma in realtà sono molte le tracce quasi intatte degli eventi della Grande Guerra da scoprire anche con lunghe escursioni in una natura poco antropizzata.
Camminando si incontrano trincee lungo i crinali della Valle dei Mocheni che si sviluppano per circa 19 km, oppure seguendo l'itinerario che conduce a Valpiana passando per il posto di medicazione intitolato alla crocerossina Herta Miller. Sul Lagorai orientale si possono raggiungere la Forcella Magna e passo Cinque Croci, il monte Cauriol con le cime circostanti, tutte teatro di scontri sanguinosi. Resti e testimonianze segnano il territorio fino a passo Rolle, spesso in luoghi poco frequentati e sospesi in una atmosfera unica.

In questa parte di Trentino l'esercito italiano temette lo sfondamento delle truppe nemiche sin nella pianura veneta. Si allestirono perciò difese come quelle visitabili del Trincerone italiano di Grigno, terza ed estrema linea di difesa contro un’eventuale offensiva austro-ungarica, o le postazioni di artiglieria del monte Totoga. Non mancano, accolti nel silenzio della natura, cappelle e cimiteri come quelli di malga Sorgazza, monte Civerone, della Val Maora e di Caoria.

Per comprendere i tanti aspetti della guerra su queste montagne è fondamentale visitare la Mostra permanente “La Grande Guerra in Valsugana e sul Lagorai a Borgo Valsugana, il Museo di Caoria nel Vanoi e la collezione di cimeli del Rifugio Cauriol.

 

L'Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai Terme Laghi ha realizzato sul suo sito web una sezione dedicata alla Grande Guerra con proposte di visita e itinerari sui luoghi della Prima guerra mondiale corredati da schede storiche.

 

 
 

Info

AZIENDA PER IL TURISMO VALSUGANA, LAGORAI, TERME E LAGHI

viale V. Emanuele, 3
38056 Levico Terme

Tel. +39 0461 727700
info@visitvalsugana.it
www.visitvalsugana.it

AZIENDA PER IL TURISMO SAN MARTINO DI CASTROZZA, PASSO ROLLE, PRIMIERO E VANOI
Via Passo Rolle 165
38054 San Martino di Castrozza
tel. +39 0439 768867
info@sanmartino.com
www.sanmartino.com
 

TRENTINO MARKETING

www.visittrentino.info