Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito
civezzano

Fra il 1869 e il 1872 fu costruito un complesso fortificato, nei pressi del paese di Civezzano, articolato in tre opere, poste a controllo delle due strade che dalla Valsugana portavano a Trento.

La "Obere Strassensperre" (tagliata stradale superiore) è un'opera di modeste dimensioni, a pianta irregolare e sviluppata su un solo piano, posta sulla strada che collega Civezzano a Cognola.
Oltre al compito di tagliata stradale, doveva integrare il campo d’azione del forte principale dello sbarramento di Civezzano, proteggendo l’imbocco della gola del torrente Fersina.
Costruita in pietra calcarea squadrata, era dotata di postazioni per fuciliere e mitragliere a battere la strada e 13 feritoie per fuciliere sul fronte di gola.
L'armamento previsto era di 2 cannoni da 12 cm orientati verso est; la guarnigione doveva essere composta da 1 ufficiale e 45 uomini.

Delle opere che costituivano il vecchio sbarramento, la tagliata superiore rappresenta l’unico esempio integro di una tipologia di fortificazione di “transizione” tra le opere casamatte a fronte scoperto dei primi anni sessanta dell’800 e le più tarde fortezze corazzate dello stile “Vogl”.

Disarmata allo scoppio del conflitto con l’Italia, fu risparmiata dalla demolizione forse perché ritenuta ancora funzionale all’alloggio delle truppe di fanteria. Passata all’erario militare italiano nel 1918, fu adattata a polveriera fino al 1956 quando venne ceduta al comune di Civezzano..

L'opera fa parte del Circuito dei forti e nel corso dell'estate 2017 ospiterà eventi del ciclo Sentinelle di pietra. Inoltre fino al 30 ottobre 2017 ospita la mostra "Civezzano nella Grande Guerra. Il forte di Civezzano e l’aeroporto austroungarico del Cirè".

 

 
 

Info

TAGLIATA STRADALE SUPERIORE CIVEZZANO


 


Apertura
dal 16 maggio al 31 ottobre 2017
martedì - venerdì 15-19
sabato e domenica 9.30-13 e 15-19
lunedì chiuso

Info tecniche

Sbarramento:  Trento

Anno di costruzione:  1869-1872

Visitabile:  rudere