Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito
MAG Museo Alto Garda

L'educazione attiva al patrimonio culturale è missione prioritaria del MAG Museo Alto Garda in quanto custode di memoria e identità, ma anche cantiere di interpretazione della contemporaneità e di generazione del futuro. Da essa deriva un’educazione alla cittadinanza condivisa e consapevole.

Accanto ai laboratori ormai consolidati nel tempo, le proposte didattiche per l'anno scolastico 2017-2018 comprendono nuovi percorsi in museo e sul territorio, dedicati alla storia, all'archeologia, all'arte e al paesaggio, attraverso i quali è possibile rileggere come una cartina tornasole l'attività annuale del museo.

Molte le novità sul versante delle collaborazioni messe in campo dal MAG con musei, istituzioni e associazioni del territorio. Collaborazione d'eccezione quella con il Mart di Rovereto, in vista dei 160 anni dalla nascita di Giovanni Segantini, con una selezione di percorsi di taglio artistico e archivistico attraverso i quali poter approfondire e rinnovare la conoscenza sul pittore arcense. Altra importante sinergia quella con Anffas Trentino Onlus, con il progetto pluriennale MAGART che si rivolge nella sua seconda fase alla didattica scolastica, proponendo un percorso a tema archeologico condotto a quattro mani dagli allievi di Anffas e dagli operatori del Museo delle Palafitte del Lago di Ledro.
Anche le associazioni dell'Alto Garda, preziosa risorsa per un museo del territorio come il MAG, sono coinvolte nella nuova proposta didattica del museo: il Fotogramma di Nago metterà a disposizione delle scuole la propria esperienza nel campo della fotografia, per offrire un percorso di primo approccio alla tecnica fotografica attraverso la quale raccontare per immagini il Museo di Riva del Garda. Sul fronte arcense, invece, la Mnemoteca del Basso Sarca guiderà la memoria a riannodare i fili con il recente passato del Centro Sanatoriale di Arco, liberando dai propri archivi fotografie, video e testimonianze su questo tema.
Accanto alle novità, si confermano le collaborazioni ormai collaudate, con Gruppo Dolomiti Energia e Albatros S.r.l. per i percorsi dedicati alla Centrale idroelettrica di Riva del Garda, e con il MUSE - Museo delle Palafitte del Lago di Ledro per il progetto educativo Sguardi Aperti.

Al progetto Sguardi Aperti fa eco il corso d'aggiornamento docenti Paesaggi in viaggio a cura della Rete di Riserve Alpi Ledrensi in collaborazione con MAG, MUSE e Step. Sempre il paesaggio dell'Alto Garda, raccontato nelle sue trasformazioni da viaggiatori, artisti e fotografi del passato, sarà il focus dell'altro corso d'aggiornamento docenti Impressioni di viaggio, che il MAG dedica alla fotografia storica e alla sua spendibilità nella didattica scolastica.

Il paesaggio è, inoltre, protagonista della nuova sezione In escursione con il MAG, che raccoglie una selezione di itinerari naturalistici nel territorio dell'Alto Garda, da percorrere in compagnia degli operatori MAG, attraverso i quali poter scoprire (e riscoprire) luoghi e memorie del proprio territorio.

A partire dall'anno scolastico 2017-2018, infine, il MAG amplia la sua offerta didattica verso il mondo del turismo scolastico con la pubblicazione di MAG SCUOLE. Idee per un viaggio nell'Alto Garda. La proposta riunisce una selezione di percorsi didattici, strutturati in cinque nuclei tematici (Segantini e Arco, Archeologia nell'Alto Garda, La Centrale idroelettrica di Riva del Garda, Ambiente Brione, Alla scoperta del MAG), che raccontano da prospettive diverse il territorio dell'Alto Garda: dal ricco patrimonio archeologico della zona, alla storia legata al recente passato del territorio gardesano quale terra di confine, agli straordinari paesaggi che l'Alto Garda offre, fino alle sue personalità più illustri, com'è quella di Giovanni Segantini, maestro del Divisionismo italiano nato ad Arco nel 1858.
Con questi percorsi il MAG intende contribuire ad avvicinare le scuole extraterritoriali alla conoscenza del patrimonio dell'Alto Garda, fornendo loro idee e suggerimenti per vivere un'esperienza didattica in un contesto piacevole, com'è quello del viaggio di istruzione, e in un luogo l'Alto Garda dalle peculiarità storiche, paesaggistiche e ambientali uniche.

 
 

Info

MAG Museo Alto Garda
www.museoaltogarda.it
info@museoaltogarda.it

tel. 0464 573869
fax 0464 573868
 

Riva del Garda | Museo
Piazza C. Battisti, 3/A
38066 Riva del Garda
tel. 0464 573869


Arco | Galleria Civica G. Segantini
Via Segantini, 9
38062 Arco
tel. 0464 583653