Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

Conferenza | Strappati all’oblio: i risultati del progetto di riordino e valorizzazione di pellicole cinematografiche storiche della collezione Caproni

10-10-2016Trento

ore 9.30 - 13.00
Sala Conferenze della Fondazione Caritro
Via Calepina, 1

Saranno presentati nel corso della mattinata i risultati del progetto di riordino e valorizzazione di pellicole cinematografiche storiche della collezione Caproni.
La collezione Caproni - la più antica al mondo a tema aeronautico, costituita a partire dagli anni Dieci del Novecento nel periodo in cui il trentino Gianni Caproni muoveva i suoi primi passi nel campo dell’aviazione - è dal 2012 patrimonio pubblico inalienabile della Provincia autonoma
di Trento.
Il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni, sede territoriale del MUSE - Museo delle Scienze, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento e la Fondazione Museo Storico del Trentino, ha dato vita a un progetto biennale con lo scopo di conservare e valorizzare una consistente parte del fondo di pellicole cinematografiche storiche delle proprie collezioni.

Di seguito il programma della mattinata:

9.30 - 10.00 | Saluti istituzionali e introduzione alla giornata

10.00 - 10.45  | Sessione 1: tecniche di preservazione digitale delle pellicole cinematografiche

Intervengono:
Daniela Pera - Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni: le prime fasi del progetto (valutazione preliminare dello stato di conservazione delle pellicole e dei passaggi da attuare per la loro preservazione).
Guido Gerosa, Roberto Perini, Stefano Volpin – Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento: l’attività di tutela del patrimonio fotocinematografico condotta dall’ufficio preposto della Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento.
Mirco Santi - “La Camera Ottica”, DAMS - Gorizia (sede staccata UNIUD) e Home Movies – Archivio nazionale del film di famiglia, Bologna: l’attività di conservazione e riversamento digitale condotta sulle pellicole storiche selezionate ai fini del progetto.

10.45 - 11.00 | Coffee break

11.00 - 11.45 | Sessione 2: presentazione e interpretazione storica delle fonti ritrovate

Intervengono:
Neva Capra - Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni: la collezione Caproni, breve storia della sua costituzione per comprendere le ragioni della sua eterogeneità.
Gen. Isp. Basilio Di Martino - Aeronautica Militare: “Momenti di storia italiana” a partire da una selezione dei contenuti riversati.
Umberto Caproni: l'importanza della valorizzazione della figura di Gianni Caproni.

Durante questa sessione è prevista la proiezione di estratti dai filmati storici riversati e digitalizzati.

11.45 - 12.00 | Sessione 3: la conservazione di pellicole cinematografiche storiche e dei loro riversamenti digitali

Interviene:
Armando Tomasi – Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento: la conservazione a lungo termine di contenuti digitali.

12.00 - 12.30 | Sessione 4: valorizzazione di testimonianze audiovisive

Intervengono:
Franco Marzatico – Soprintendenza per i Beni Culturali: l’uomo immagine. Archetipi e rivoluzione digitale.
Giuseppe Ferrandi – Fondazione Museo Storico del Trentino: la valorizzazione di testimonianze audiovisive attraverso gli strumenti disponibili oggi. L’esempio di History Lab.

12.30 - 13.00 | Spazio per eventuali domande

Modera:
Neva Capra, curatrice delle collezioni del Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni

Per maggiori informazioni sull’evento clicca qui

Informazioni:
Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni
Trento, via Lidorno 3
Tel. 0461 944888
www.museocaproni.it