Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

Presentazione del libro | Pro e contro la guerra. Lo smarrimento dei poeti italiani. 1915-1918

Pro e contro la guerra
12-12-2017Rovereto

ore 17.30
Museo Storico Italiano della Guerra

Romain H. Rainero
Pro e contro la guerra. Lo smarrimento dei poeti italiani
1915-1918
Museo Storico Italiano della Guerra, Rovereto 2017

Dialoga con l’autore Camillo Zadra, provveditore del Museo Storico Italiano della Guerra

In un’ampia trattazione che spazia anche a livello internazionale, Romain H. Rainero legge la poesia italiana prodotta negli anni della Prima guerra mondiale come una testimonianza di raro valore: non solo una presenza tra altre, ma una voce che giunge a noi dall’interno di quel processo di cambiamento pervasivo, contrastato e doloroso che cambiò la società italiana tra il 1915 e il 1918.
Lo “smarrimento dei poeti” evocato dal titolo allude al disorientamento sperimentato, dopo una fase iniziale che per tanti poeti fu di adesione entusiasta, da chi seppe impiegare le parole della poesia per restituire la tragedia della guerra.
Schierandosi di qua o di là, pro o contro, e spesso cambiando col passare dei mesi le proprie posizioni, i poeti si rivelano tra i più acuti interpreti di quell’esperienza e la loro opera può essere considerata una fonte (ancorché non del tutto nuova) che merita di essere rivisitata per meglio illuminare la storia italiana della Grande Guerra.

L’evento fa parte del ciclo “Libri al museo” che prevede anche la presentazione del volume “Le migrazioni forzate nella storia d’Italia del XX secolo
In allegato il pieghevole dell’iniziativa

Informazioni:
Museo Storico Italiano della Guerra onlus
Via Castelbarco 7, Rovereto TN
+39 0464 438100
www.museodellaguerra.it