Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

Presentazione del libro | La guerra è follia. Diario di guerra di un pacifista austriaco dal 1914 al 1919, F. Pistolato

Storie e Storia
19-01-2018Rovereto

ore 17.30
Palazzo della Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
Piazza Rosmini 5

Alfred Hermann Fried
La guerra è follia. Diario di guerra di un pacifista austriaco dal 1914 al 1919
a cura di Francesco Pistolato
Centro Gandhi, Pisa 2015

«Un dolore tremendo mi opprime. [...] Vedo già quello che sta per accadere, tutta la miseria che genererà la guerra appena cominciata e il tempo infinito che durerà, ben più di un anno». Così il 7 agosto 1914 Alfred Hermann Fried scriveva nel suo Diario. La Grande Guerra era appena iniziata e l’austriaco amico di Bertha von Suttner, premio Nobel per la pace nel 1911, con lungimirante consapevolezza ne pronosticava gli sviluppi. Rileggere alcune pagine di chi visse con lucidità ed empatia la follia del conflitto, al quale poteva opporsi soltanto con il proprio idealismo, aiuta a meglio comprendere lo sconforto di uomini e donne illuminati che sapevano e vedevano e nulla poterono.

Dialogano con il curatore Paola M. Filippi e Camillo Zadra

L’incontro è promosso in collaborazione con la Biblioteca Austriaca di Udine e con l’Associazione Italia-Austria di Trento e Rovereto

L’evento fa parte del ciclo di incontri “Storie e Storia. Sguardi sulla Grande Guerra. Narrazioni e forme del ricordo” a cura di Accademia Roveretana degli Agiati e Museo Storico Italiano della Guerra onlus

In allegato il programma completo del ciclo d’incontri.

Informazioni:
Museo Storico Italiano della Guerra onlus
Via Castelbarco 7, Rovereto TN
+39 0464 438100
www.museodellaguerra.it