Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

CONVEGNO | IN GUERRA CON LE AQUILE, 17-20 SETTEMBRE

In guerra con le aquile

L’ambiente alpino, quello dolomitico in particolare, rappresentarono le condizioni più estreme in cui si trovarono a combattere le truppe degli eserciti contrapposti durante il primo conflitto mondiale. Le difficoltà incontrate non furono dovute solo alla conformazione topografica dell’area dolomitica, ma anche ai caratteri geologici e geomorfologici del territorio.

Il ruolo fino ad oggi sottovalutato dei geologi e dei cartografi del tempo è messo in luce attraverso un convegno, che si svolgerà al MUSE dal 17 al 20 settembre, raccontare e ricordare da un punto di vista storico e geologico i luoghi, gli eventi e i personaggi coinvolti nel conflitto nella ricorrenza del centenario dell’ingresso italiano nelle ostilità.

Sessioni orali

  • Geologia e Grande Guerra – Chairman: Gian Battista Vai
  • La montagna studiata – Chairman: Carlo Doglioni
  • La montagna addomesticata e ferita – Chairman: Camillo Zadra
  • La montagna ricorda: eventi, luoghi, personaggi – Chairman: Giorgio Vittorio Dal Piaz
Sessione poster
Ospiterà contributi sugli argomenti trattati nelle sessioni orali; i poster, delle dimensioni di 70 x 100 cm, saranno esposti per tutta la durata del convegno. 

Tavola rotonda
La montagna ricorda. Gestione e condivisione del patrimonio culturale come strumento per la tutela del territorio. Moderatore: Franco Foresta Martin.
 
Il convegno è organizzato da ISPRA, Servizio geologico d’Italia, Società geologica italiana, MUSE e Geologische Bundesanstalt di Vienna con Fondazione Dolomiti Unesco, Fondazione Caritro, Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto.
 
In allegato il programma completo dell’evento.
Per ulteriori dettagli sull’evento e per iscrizioni clicca qui.
 
Informazioni:
Museo delle Scienze di Trento
Corso del Lavoro e della Scienza 3, 38122 – Trento
Tel. +39 0461 270311