Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

LEZIONI DI STORIA. L’ITALIA IN GUERRA | TRENTO / ROVERETO, 4 OTTOBRE - 29 NOVEMBRE 2015

Lezioni di Storia - L'Italia in guerra

Sulla scia dello straordinario successo riscontrato ormai da anni in molte città italiane dalle “Lezioni di storia” curate da Laterza, anche a Trento e Rovereto alcuni dei più importanti storici rifletteranno sull’entità delle trasformazioni che la Grande Guerra introdusse nel nostro Paese e nella nostra società.

Era il 28 giugno 1914 il giorno dell’assassinio di Sarajevo. Pochi giorni dopo Trento e Trieste sono già in guerra. L’intervento dell’Italia arriva quasi un anno dopo.

Al di là degli eventi militari, la vita non fu più la stessa all’interno del Paese, un Paese che dovette riorganizzarsi economicamente, politicamente e socialmente. Tutta la popolazione fu chiamata a sostenere lo sforzo di un lungo e faticoso conflitto in corso. Si venne a creare un “fronte interno” che impegnava tutti - a qualsiasi categoria sociale appartenessero - a sentirsi vicini alla Patria e al sacrificio del Paese in guerra. Le abitudini, il lavoro, i rapporti tra gli individui, la cultura cambiarono in maniera radicale rispetto al periodo pre-bellico.

Lo stravolgimento delle abitudini sociali e culturali italiane fece sì che nuovi protagonisti - con nuovi ruoli - si affacciassero nella vita di tutti i giorni. Fu così che fecero la loro comparsa le donne, impegnate nel lavoro in fabbrica al posto di mariti e figli, mentre anche i più giovani, a volte poco più che ragazzi, vennero inviati nelle retrovie e nei campi di battaglia a ingrossare le file dell’esercito.

Alla fine del conflitto, la società italiana aveva subito grandi trasformazioni che proiettarono il Paese verso processi politici, economici e sociali completamente nuovi: l’avvento della produzione industriale e dei movimenti di massa, l’affermazione delle ideologie, l’esperienza della dittatura e del totalitarismo.

LEZIONI DI STORIA. L’ITALIA IN GUERRA
TRENTO - ROVERETO, 4 OTTOBRE - 29 NOVEMBRE
Gli incontri si svolgono la domenica mattina alle ore 11.00 a Trento presso il Teatro Sociale e a Rovereto presso il Teatro Zandonai.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
I biglietti potranno essere ritirati dalle ore 10.00 presso la biglietteria dei teatri.

Di seguito e in allegato il programma completo degli incontri:

4 ottobre – Trento
SIMONA COLARIZI
 
11 ottobre - Trento
ALESSANDRO BARBERO
 
18 ottobre – Trento
MARIO ISNENGHI
 
25 ottobre - Trento
Economia. Il prezzo della guerra                    
GIANNI TONIOLO
 
1 novembre - Trento    
ENRICO CAMANNI
 
8 novembre - Rovereto
Frammentazioni. Finis Austriae
GIULIA CACCAMO
 
15 novembre – Rovereto > spostata a lunedì 16 novembre ore 18.00
GUSTAVO CORNI
 
22 novembre - Rovereto
RAOUL PUPO
 
29 novembre - Rovereto          
Rappresentazioni. La Grande Guerra degli artisti                                                                                                                                                                                                EMILIO GENTILE
 


Informazioni

Laterza Agorà
via di Villa Sacchetti, 17 – Roma
tel. 06.45465311
info@laterza-agora.it
Serv. Attivita' culturali, Provincia autonoma di Trento
via Romagnosi, 5 - Trento
tel. 0461.496914
serv.attcult@provincia.tn.it