Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

IL 19 MAGGIO A ROVERETO LE COMMEMORAZIONI PER IL CENTENARIO DELLA MORTE DI DAMIANO CHIESA

Damiano Chiesa

Giovedì 19 maggio ricorre il centenario della morte di Damiano Chiesa, il giovane sottotenente arruolatosi volontario nell’esercito italiano durante il primo conflitto mondiale. Chiesa, catturato dagli austriaci sulle pendici del Monte Zugna, venne trasferito a Trento dove subì un processo sommario e venne condannato a morte per alto tradimento. L’esecuzione avvenne tramite fucilazione la sera del 19 maggio 1916.

A ricordo di quegli eventi, nella giornata del 19 maggio, sono previsti tra Trento e Rovereto diversi appuntamenti, nella cornice delle iniziative che in Provincia di Trento nel corso del 2016 saranno dedicate alle vicende degli irredentisti trentini Battisti, Filzi e Chiesa.

Il primo di questi momenti è in programma a Trento, dove alle ore 9.30 si svolgerà in forma privata la visita degli eredi della famiglia di Damiano Chiesa alla Fossa dei Martiri del Castello del Buonconsiglio, che nel corso della Prima guerra mondiale divenne il luogo in cui venivano eseguite le condanne a morte emesse dai tribunali militari austriaci.


Alle ore 11, il Museo Storico Italiano della Guerra, in collaborazione con il Comune di Rovereto, propone un momento pubblico di commemorazione presso il Sacrario militare di Castel Dante a Rovereto, dove sono conservate le spoglie del giovane irredentista roveretano, insieme a quelle di Fabio Filzi.

Il programma prevede la deposizione di una corona di alloro e un intervento da parte del Sindaco Francesco Valduga e del presidente del Museo della Guerra Alberto Miorandi, alla presenza dei familiari di Damiano Chiesa e delle Associazioni d’Arma.

Nel pomeriggio, alle ore 17.45 in Piazza Podestà si terrà la consueta commemorazione davanti al monumento dedicato ai Volontari caduti nelle fila dell’esercito italiano.

Alle ore 18 è convocato nella sede municipale il Consiglio Comunale, nel corso del quale sarà ricordata la figura dell’irredentista con un intervento istituzionale dal parte della Presidente del Consiglio Comunale Mara Dalzocchio e un introduzione storica a cura di Fabrizio Rasera.

Per maggiori informazioni sui singoli appuntamenti consultare il calendario degli eventi.

INFO

Museo Storico Italiano della Guerra
www.museodellaguerra.it
+39 0464 438100