Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

“GLI ULTIMI GIORNI DELL’UMANITÀ” DI KARL KRAUS AL SACRARIO DI ROVERETO

Spettacolo Karl Kraus

Sabato 9 e domenica 10 luglio a Rovereto, al Sacrario di Castel Dante, alle ore 18, verrà proposto lo spettacolo “Gli ultimi giorni dell’umanità. Macerie e frammenti dalla muraglia di Karl Kraus” per la regia di Enrica Sangiovanni e Gianluca Guidotti dell’associazione culturale “Archivio Zeta” di Firenzuola (Firenze).
L’appuntamento è promosso dal Comune di Rovereto nell’ambito delle iniziative provinciali per il Centenario della Grande Guerra, in occasione delle commemorazioni per i cento anni dalla morte degli irredentisti Cesare Battisti, Fabio Filzi e Damiano Chiesa.
La pièce prende spunto dall’opera drammaturgica dello scrittore, saggista, giornalista, umorista e commediografo viennese, un lavoro mastodontico di quasi 800 pagine contro la guerra. “Abbiamo individuato una linea drammaturgica – commentano i registi – composta da visioni, maschere grottesche, pezzi tratti da “La Fiaccola”, giornale fondato nel 1899 da Kraus e articoli inediti che abbiamo tradotto. Questo spettacolo è un tentativo di scavare archeologicamente negli archivi recuperando gli articoli originali, le incisioni delle voci, le fotografie dell’esecuzione di Cesare Battisti e mettere in relazione queste parole/macerie con il coro di morti, ineludibile silenziosa presenza all’interno del testo”.

Per assistere alla rappresentazione, massimo 150 spettatori, è necessaria la prenotazione. Questi i numeri di telefono per le prenotazioni 0464 452253, 0464 452256.