Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

HISTOREGIO, UNA STORIA COMUNE CHE DIVENTA SOCIAL

Historegio

Tra i punti in discussione nella Giunta Gect a Castel Toblino anche una più stretta collaborazione fra le tre università dell’Euregio nello studio della storia regionale. Il progetto Historegio, supportato e condiviso dalle università di Innsbruck, Bolzano e Trento ha come obiettivo la promozione di giovani ricercatori dei territori euroregionali, una ricerca storica accessibile anche a un pubblico di non addetti ai lavori, utilizzando tra l'altro i social media.
Historegio è un’area di ricerca condivisa dalle tre università dell’Euregio (Bolzano, Innsbruck, Trento). Verrà istituita al CeStoR presso la Libera Università di Bolzano, che sarà responsabile della gestione amministrativa e organizzativa del progetto. Si propone di valorizzare la ricerca svolta nel campo della storia regionale dalle tre università e avviare fra di esse un programma di cooperazione.
L’istituzione di Historegio come progetto pilota plurilingue e transfrontaliero intende potenziare la ricerca sulla storia regionale nell’area euroregionale, trasformarla in una disciplina specialistica e collegarla in rete in maniera più organica in un contesto plurilingue e transnazionale.
Historegio intende promuovere la crescita di giovani leve di storici e realizzare progetti di ricerca su temi cruciali della storia regionale del Tirolo.
Tenendo a mente il secolo di storia trascorso dalla fine del primo conflitto mondiale nel 1918/19, una priorità della ricerca è stata individuata nello studio della storia del Tirolo negli anni decisivi compresi fra la fine della Grande guerra e l’annessione dell’Alto Adige all’Italia. Accanto a questo caposaldo della ricerca, dovranno però essere affrontati anche altri temi finora piuttosto trascurati, ad esempio la questione delle contrapposizioni nazionali nell’area del Tirolo nell’Otto e Novecento. Oppure il grande tema delle trasformazioni tecnologiche degli ultimi due secoli e le loro ricadute in area alpina.
Contestualmente allo sviluppo della ricerca in un ambito inter-universitario e plurilingue, le iniziative di Historegio contribuiranno a ideare progetti di divulgazione rivolti a fasce diverse della popolazione interessate ai temi storici.
Oltre che essere resi noti attraverso la pubblicazione di testi storici, i risultati delle ricerche dovranno quindi risultare accessibili anche a un pubblico di non addetti ai lavori, utilizzando anche gli strumenti dei social media. Ci si preoccuperà inoltre di promuovere la trasmissione interculturale di conoscenze mediante la traduzione di testi di storia regionale nell’altra lingua (tedesco e/o italiano) al fine di sensibilizzare la popolazione del territorio dell’Euroregione sui temi di una "storia comune". In questa prospettiva sono previste conferenze e iniziative di carattere storico in tutte le aree dell’Euregio.

Comunicato Ufficio Stampa PAT del 19 ottobre 2016