Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

IL MUSEO DELLA GUERRA BIANCA ADAMELLINA DI SPIAZZO SI RINNOVA

Museo della Guerra Bianca Adamellina

Partiranno il prossimo 31 gennaio i lavori che interesseranno il Museo della Guerra Bianca Adamellina "Recuperanti in Val Rendena" di Spiazzo.
E’ stato infatti approvato e finanziato con 270.000 euro dall’amministrazione comunale di Spiazzo un ampio progetto di riqualificazione che prevede l’ampliamento degli spazi espositivi e nuovi allestimenti per il museo attualmente ospitato presso il primo piano delle ex scuole elementari.
Il progetto dell’arch. Alessandra Sordo prevede infatti l’inclusione all’interno degli spazi della mostra anche del secondo piano dell’edificio delle ex scuole elementari con ulteriori 320 mq a disposizione del visitatore.
Tre le sale espositive previste, al cui interno saranno presentati significativi materiali e reperti riferiti al Primo conflitto mondiale, accompagnati da una ricca selezione d’immagini e documentazione storica e da un nuovo allestimento multimediale studiato anche per l’utilizzo da un punto di vista didattico.
Particolarmente interessante la multimedialità: tecnologie innovative, proiezioni in 3D ed uno spazio che consentirà una visita virtuale alla galleria del Corno di Cavento, approntata dall’esercito austro-ungarico durante la Grande guerra e situata ad oltre 3000 metri sulle cime adamelline.
In prospettiva l’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di ampliare gli orari di apertura alla mostra, aumentando le visite e la collaborazione con il mondo della scuola.