Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito
Val Rendena: Bocchetta del Cannone

Il sistema montuoso Adamello-Presanella nel corso della Prima guerra mondiale è stato teatro di alcune delle più significative vicende belliche. Sulle sue cime si è svolta la cosiddetta “Guerra bianca”, in condizioni ambientali proibitive per isoldati che ne furono protagonisti.
Di quegli eventi, negli ultimi anni, stanno riemergendo le tracce materiali in parte restituite dai ghiacciai in fase di ritiro e in parte da una maggiore attenzione nel recupero e nella valorizzazione dei siti storici.

Per non disperdere un tale patrimonio di testimonianze di eccezionale valore e coordinare gli interventi sul territorio è stato creato un gruppo di lavoro col compito di elaborare delle strategie operative di recupero e valorizzazione condivise.
Con questo obiettivo, a partire dal 2009, ha preso avvio "Il percorso della memoria nel sistema Adamello - Presanella: progetti pilota per la valorizzazione dei luoghi della Prima Guerra Mondiale" promosso dalla Soprintendenza ai Beni architettonici e archeologici della Provincia di Trento con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Il progetto si è tradotto in attività di ricognizione, censimento e documentazione del patrimonio di beni legati alla Grande Guerra nella zona tra Adamello e Presanella. Sono state mappate e georeferenziate oltre 3300 opere campali che facevano parte del sistema di difesa austro-ungarico nel corso della Prima guerra mondiale; per ognuna di esse è stata creata una scheda che ne descrive lo stato di conservazione e propone ipotesi per la valorizzazione.
Con il coordinamento delle Soprintendenze provinciali, il lavoro è stato svolto da una pluralità di soggetti tra cui la SAT, il Parco Naturale Adamello Brenta, enti territoriali e associazioni culturali, il Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto e da numerosissimi volontari.

Man mano che vengono elaborate, le informazioni raccolte stanno confluendo in un ricco data base. Una parte della documentazione è stata utilizzata per la realizzazione di due guide escursionistiche edite dal Parco Naturale Adamello Brenta e dedicate agli ambiti "Carè Alto – Pozzoni" e "Val Genova" alle quali hanno contribuito anche i volontari del "Progetto Skoda 10.4" per il Comune di Giustino.

Per informazioni:

Parco Naturale Adamello Brenta
www.pnab.it
info@pnab.it
0465 806666


LogoProgettoGrandeGuerrapiccolo

 
 
Val Rendena: sentiero